LO SAPEVATE CHE GLI ARCANGELI SONO SETTE E NON TRE?

Siamo abituati a parlare di Gabriele, Michele e Raffaele, i tre Arcangeli che nella Bibbia hanno un nome preciso, ma, in molti passi delle Sacre Scritture, si associano ad essi altri quattro Arcangeli.

“Io sono Raffaele, uno dei sette angeli che sono sempre pronti ad entrare alla presenza della maestà del Signore.”, dice il Libro di Tobia al Capitolo 12, versetto 15.

“Grazia a voi e pace da Colui che è, che era e che viene, e dai sette Spiriti che son davanti al suo trono.”, dice il Libro dell’Apocalisse al Capitolo 1, versetto 4, tanto per citare alcuni esempi.

La rappresentazione dei sette Arcangeli si trova in molte chiese di grandi città, come San Marco a Venezia, Santa Maria degli Angeli a Roma, la Cappella Palatina a Palermo in cui sono citati anche i loro nomi, ognuno dei quali fa riferimento a Dio, e ne spiega la missione.

Nel 1500, il culto dei sette Arcangeli si diffuse, grazie alla devozione del sacerdote Antonio Lo Duca.

E, alla fine del 1600, nella Biblioteca Vaticana, fu ritrovato un antico testo ebraico in cui, oltre agli Arcangeli Gabriele, Michele e Raffaele, venivano nominati Uriele (Luce di Dio), Sealtiele (Preghiera di Dio), Geudiele (Lode di Dio) e Barachiele (Benedizione di Dio).

Sulla lapide, vicino all’altare, della Cattedrale di Città del Messico, è incisa questa preghiera ai sette Arcangeli: “Oh Signore, che creasti gli Angeli e gli Arcangeli, affinché ti servissero e adorassero e hai dato loro la missione di proteggerci e aiutarci a compiere la tua volontà, fa che non ci manchi mai la loro protezione, la loro consolazione e il loro aiuto.

Allontana, con la loro presenza, le insidie del nemico e la presenza del maligno.

Santi Arcangeli Michele, Gabriele, Raffaele, Uriele, Sealtiele, Geudiele e Barachiele, pregate per me. Amen.”.

Ed ecco un’altra preghiera, molto potente, da rivolgere ai sette Arcangeli:

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
O Dio vieni a salvarmi con i tuoi Angeli, Signore vieni presto in nostro aiuto.

Credo.
PRIMA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo MICHELE, “Chi è come Dio?”, guidaci nell’umiltà per combattere il demone della superbia, affinché noi diventiamo a somiglianza di Gesù Eucaristico, umile e mite di cuore, per divenire uomini divini. Amen.
7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

SECONDA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo GABRIELE, “Potenza di DIO”, insegnaci a dare con generosità, per combattere il demone dell’avidità, affinché noi diventiamo a somiglianza di Gesù, donatore di vita eterna, per divenire uomini divini. Amen.

7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

TERZA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo RAFFAELE, “Medicina di Dio”, guariscici da tutte le malattie e da tutti i peccati di impurità, per combattere il demone della lussuria, affinché noi diventiamo a somiglianza di Gesù, Santo e puro di cuore, per divenire uomini divini. Amen.
7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

QUARTA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo URIELE, “Luce di Dio”, insegnaci ad essere pazienti, per combattere il demone dell’ira, affinché noi diveniamo a somiglianza di Gesù, Agnello paziente, per divenire uomini divini. Amen.

7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

QUINTA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo GEUDIELE, “Lode di Dio”, guidaci ad accettare i decreti divini, per combattere il demone dell’invidia, affinché noi diveniamo a somiglianza di Gesù, esecutore perfetto dei decreti del Padre, per divenire uomini divini. Amen.

7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

SESTA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo SEALTIELE, “Preghiera a Dio”, insegnaci ad essere temperanti, per combattere il demone della gola, affinché noi diveniamo a somiglianza di Gesù, Perfetto in ogni azione, affinché noi diventiamo uomini divini. Amen.

7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

SETTIMA INVOCAZIONE: O Santo Arcangelo BARACHIELE, “Benedizione di Dio”, guidaci allo zelo per il Signore, per combattere il demone dell’accidia, affinché noi diventiamo a somiglianza di Gesù, impegnato nel fare la volontà del Padre, affinché diventiamo uomini divini. Amen.

7 volte: Dio Padre, in unione con la Madre Divina, possa la tua potenza far scendere l’aiuto degli Angeli per difenderci dagli attacchi del male, per preparare la tua vittoria attraverso noi, tuoi figli segnati dal sigillo regale dello Spirito di Amore. Amen.

Preghiera di Intercessione:

Dio onnipotente, che ti manifesti umilmente nella tua potenza a noi e ci hai donato il Figlio, fa che i tuoi angeli siano di protezione e siano coloro che portano a te le lodi che tu meriti.

Noi umilmente ti preghiamo di concederci le tue Sante virtù cristiane, per essere fortificati nell’anima, e donaci, attraverso la loro potenza, la capacità di combattere il male in tutte le forme. Noi crediamo alle tue promesse e siamo obbedienti a quello che tu ci chiedi.

Per questo dono grandissimo, noi ci impegniamo a fare la tua Santa volontà su questa terra, affinché trionfi il tuo amore di Padre, di Madre e di Figlio nell’Amore Divino, che in noi vuoi trasferire, per garantirci sempre la tua Santa Provvidenza. Amen.