E’ esistita veramente la piscina dei Miracoli di Gesù.

Pools-of-Bethesda9_0

La Piscina di Betzaeta di Gerusalemme

La Piscina di Betzaeta, il luogo della guarigione miracolosa del paralitico ad opera di Gesù, come narra il Vangelo di Giovanni, è un sito complesso. Si ritiene che fosse un bagno di “mikveh” o rituale. Come luogo in cui si è tenuto uno dei miracoli di Gesù, nel corso di successivi periodi, nei pressi della Piscina di Betzaeta sono state edificate cappelle e chiese, ancora oggi visibili.

Nell’episodio della guarigione del paralitico ad opera di Gesù narrato dal Vangelo di Giovanni, la Piscina di Betzaeta è descritta come costituita da cinque portici, una caratteristica architettonicamente sconcertante che suggerisce un’insolita piscina a cinque lati, che la maggior parte degli studiosi respinse definendola una creazione letteraria antistorica. Eppure, dagli scavi che hanno riportato alla luce il sito è emersa una piscina rettangolare con due vasche separate da una parete, quindi una piscina a cinque lati, su ognuno dei quali si ergeva un portico.

La storia del miracolo di Gesù spiega anche perché molte persone si recassero in quel luogo mosse dai poteri miracolosi della Piscina di Betzaeta. Il Vangelo narra che la prima persona a entrare nella piscina quando le acque erano agitate sarebbe presumibilmente guarita dalla malattia. Ma, il paralitico disse a Gesù che non sarebbe mai riuscito ad entrare in acqua abbastanza rapidamente. Così, Gesù lo guarì all’istante e gli disse di alzarsi e camminare.

La storia del miracolo di Gesù appena rievocata suggerisce una lunga storia di guarigioni attribuita al sito. I bagni medicinali romani costruiti nei pressi della Piscina di Betzaeta solo un secolo o due più tardi riflettono la continuazione di questa tradizione. Durante il controllo romano di Gerusalemme nei periodi bizantino e crociato, i romani amavano contrassegnare i siti come luoghi dei miracoli di Gesù e di altri eventi importanti riconducibili alla sua vita, così aggiunsero una cappella e alcune chiese oggi facenti parte del complesso della Piscina di Betzaeta.

Una visita a questa antica piscina, luogo pregno di storia e di mistero, è sicuramente una tappa da consigliare durante il vostro viaggio alla scoperta dei luoghi dei miracoli di Gesù. Nelle vicinanze potrete visitare la chiesa di Sant’Anna.

Gestita da: Padri Bianchi
Tel.: 972-2-6283285
Orario di apertura: dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00 (17:00 da ottobre a marzo)