Elizabeth, 8 anni, guarita da Padre Pio

 

Elizabeth, 8 anni, guarita da Padre Pio
Padre Pio

Elizabeth era una bambina di 8 anni, a cui era stata diagnosticata la malattia di Hodgkins, un tumore maligno.
Elizabeth si trovava nell’Ospedale pediatrico di Nostra Signora, a Dublino, ormai da moltissimo tempo e i dottori, che andavano a visitarla più volte al giorno, potevano appurare che il tumore, estesosi alla gola, le impediva di parlare.
Il papà era sempre li presente e un giorno fu chiamato da una parte da una delle Suore di quell’ospedale, anche infermiera nel reparto in cui Elizabeth era in degenza.

La notizia che la Suora portava non era delle migliori e diceva che la bambina non sarebbe sopravvissuta.
A quel punto, il padre della piccola, in preda alla disperazione più totale, si diresse al Convento dei Frati Cappuccini di St. Mary of the Angels, sempre a Dublino.
Fu li che conobbe padre John, che conservava un guanto di Padre Pio.
Così, gli chiese se poteva andare da Elizabeth e benedirla con quella reliquia.
Il papà della piccola era molto devoto al Santo di Pietrelcina, era un fedele che frequentava assiduamente la Santa Messa.

Padre John andò in ospedale e benedisse Elizabeth con il guanto, poi, tutti gli altri bambini malati che erano li.
Qualche giorno dopo, il padre della piccola stava cenando al Fish and Chips, un ristorante della città, su Kimmage Road, quando cominciò a sentire un intenso profumo di rose e intuì immediatamente che fosse quello di Padre Pio.

Le notizie di qualche giorno dopo sulla sua piccola furono incredibilmente buone. La Suora, che gli aveva annunciato, ore prima, l’imminente morte della piccola, ora gli diceva che tutti i test di Elizabeth erano nella norma.
Elizabeth era salva, riprese presto le forze, tanto che non solo poté presto a parlare, ma addirittura cantare. “Credo che, per intercessione di Padre Pio, mia figlia sia stata guarita”.

Antonella Sanicanti