Donna cieca: Il medico sfida Padre Pio vada da lui vediamo cosa è capace di fare

 

 

 

PADRE PIO GUARISCE UNA DONNA CIECA DALLA NASCITA

Padre Pio è sicuramente uno dei Santi più conosciti e venerati al mondo. Tanti sono i racconti sulla sua vita privata e sugli interventi mistici che ha procurato alle persone che andavano da lui a chiedere grazie. Cose straordinarie accadevano quando era in vita e accadono oggi, in risposta alle nostre preghiere e ai tanti pellegrinaggi che portano a Pietrelcina, suo luogo natio, e a San Giovanni Rotondo, il paese in cui maggiormente operò e in cui si erge anche l’ospedale da lui progettato.
Sono moltissimi anche i libri, i video, i film e i siti web a lui dedicati, che raccontano storie importanti, come quella che segue.
Una giovane ragazza di 29 anni, di nome Grazia, andava spesso alla chiesa di San Pio, nonostante fosse cieca dalla nascita. Vedendola così assidua e devota, un giorno il Santo le si avvicinò e le chiese se desiderasse vedere. La risposta della ragazza fu ovviamente “si” e aggiunse: “purché non mi sia occasione di peccato.”. “Bene, guarirai” -rispose Padre Pio e la mando a Bari per una visita specialistica, presso alcuni suoi conoscenti, con la speranza che Grazia fosse operabile.
La diagnosi del medico però non fu delle migliori, disse infatti: “Non c’è niente da fare con questa ragazza. Padre Pio può guarirla se vuol fare miracoli, io devo rimandarla a casa senza operarla.”. La moglie del dottore, fiduciosa che, se il Santo aveva affidato loro quella ragazza, si sarebbe trovata una soluzione per darle speranza, disse al marito: “Potresti almeno tentare l’operazione su un occhio?”. Vista l’insistenza della moglie, lo specialista decise di intervenire.
Operò un occhio solo, in seguito anche l’altro, e con suo grande stupore potè verificare che entrambi erano stati risanati.
Grazia ritornò, felice come non mai, a San Giovanni Rotondo, corse da Padre Pio e gli si gettò ai piedi in segno di riconoscenza, chiedendogli di benedirla, ancora e ancora.
Spesso è difficile distinguere tra i miracoli documentati e quelli narrati dalla fede dei devoti, ma, ad ogni modo, queste storie fanno riflettere e offrono spunti di preghiera importanti.
Soprattutto mostrano come la fede viva possa compiere nelle nostre vite qualunque tipo di cambiamento, anche miracoloso, se è per il nostro bene e per volere di Dio.