Daniela Rosati: ho lasciato tutto per seguire Santa Brigida

Daniela RosatiLa celebre conduttrice Daniela Rosati ha da tempo lasciato il mondo dorato della Tv per seguire la sua fede in Cristo.

Lei si è sempre sentita “portata” per una vita spirituale intensa, ma non comprendeva in che modo renderla reale fino a che, qualche anno fa, non si trovò nella stanza in cui era vissuta Santa Brigida di Svezia: “Entrai per caso nella chiesa delle suore Brigidine a piazza Farnese (Roma). In quel periodo, stavo studiando la figura di Cristina di Svezia, una donna vissuta nel ’600, che si convertì al cattolicesimo rinunciando al trono. In chiesa, c’erano alcuni pellegrini svedesi che stavano partecipando alla Messa nella loro lingua.

Al termine, una religiosa della comunità, Suor Carla, mi avvicinò invitandomi a visitare le stanze di Santa Brigida al piano superiore, dove morì e ricevette le rivelazioni mistiche. Mi avvicinai all’asse dove era solita sedersi e, all’improvviso, senza volerlo, sono caduta in ginocchio. Ho percepito chiara in me una parola: “Santità!”. Mi sono sentita illuminata come da un cono di luce e ho capito che dovevo cambiare vita”.

E così è stato. Daniela Rosati si è avvicinata alle Suore brigidine a cui si è consacrata e pensa di diventare al più presto, probabilmente, una di loro: “Nella mia vita ho capito che nulla accade per caso, che ogni nostro desiderio buono e ogni nostra aspirazione al bene viene da Dio e che lui dispone ogni cosa per la nostra felicità, anche terrena, se solo riusciamo ad affidarci a lui”.

Attualmente, Daniela Rosati, per seguire l’Ordine di Santa Brigida, si è addirittura trasferita in Svezia: “I miei amici, la famiglia, gli affetti non ho smesso di frequentarli. Ma ho lasciato da parte la vita sentimentale e vivo in castità. Se mi manca il lavoro? Ho un po’ di nostalgia del periodo a Mediaset, sono stati gli anni più belli”, ma ora sa che “Chi fa la volontà di Dio è felice. Ho capito che Gesù, nella sua misericordia, non ci abbandona mai, anche se in certi periodi della vita ci forgia nel fuoco. Lui mi ha sempre tenuta per mano, anche se sono una peccatrice. Per questo dico sempre a chi incontro: qualunque sia stata la tua vita, non è mai tardi per ritornare a Dio”.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI