“Credo … la comunione dei Santi”

“Credo … la comunione dei Santi”
I Santi

“Credo … la comunione dei Santi” è ciò che recitiamo nel Credo Apostolico ed è qualcosa che i cristiani legano indissolubilmente a coloro che intercedono presso il Padre Celeste.
Intercedere significa intervenire in favore di qualcuno, ma per i fratelli protestanti questo non è lecito, perché sarebbe come rinnegare l’unicità di Dio.

Questo capita per una diversa interpretazione, e forse troppo letterale, di alcuni versi della Bibbia, che vengono, così, mal contestualizzati.
Nel Libro dell’Apocalisse si dice, ad esempio: “Chi non temerà, o Signore, e chi non glorificherà il tuo nome? Poiché tu solo sei santo; e tutte le nazioni verranno e adoreranno nel tuo cospetto”.

Con questo, però, non si intende che non ci sono altri Santi (certo non della natura di Dio), ma che Dio ne è la massima espressione. Sappiamo bene, infatti, che ognuno di noi è chiamato ad essere Santo o almeno a condurre una vita quanto più possibile vicina alla santificazione.
San Paolo scrive: “Raccomando dunque, prima di tutto, che si facciano suppliche, preghiere, intercessioni e rendimenti di grazie in favore di tutti gli uomini, per i re e per tutti coloro che sono in autorità … Questa infatti è una cosa bella e gradita al cospetto del Salvatore, nostro Dio”.

“Mossi dallo Spirito pregate incessantemente con ogni sorta di preghiera e di supplica, vegliate e siate assidui nella orazione per tutti i Santi e anche per me, affinché mi sia concessa libertà di parola per annunciare coraggiosamente il Mistero del Vangelo.”

Ne deduciamo che, non solo è lecito anelare ad essere Santi, ma lo è anche “usare” chiedere intercessione ad altri, già Santi o che ci hanno preceduti nella nascita al cielo, perché possano portare a Dio le nostre invocazioni e i nostri ringraziamenti, visto che, loro, stanno già al suo cospetto.
Possiamo, allora, affidarci ai Santi, agli Angeli e, ovviamente alla Madonna, ma anche ai nostri cari defunti, perché le nostre parole siamo ascoltare dal Signore.
Questa è la tanto discussa comunione dei Santi, che unisce la chiesa di quaggiù a quella di lassù, intorno a Cristo, come un sol Corpo, quale, in effetti, è.

Antonella Sanicanti