Cosa avrebbe consigliato Padre Pio ai genitori di oggi?

Cosa avrebbe consigliato Padre Pio ai genitori di oggi?
Padre Pio

Cosa avrebbe consigliato Padre Pio ai genitori di oggi?
La testimonianza di una donna, che aveva ben 8 figli, ci da un’idea di come Padre Pio avrebbe istruito i genitori di oggi, nel loro difficile compito di madri e padri.
La donna racconta che, quando si trovò a San Giovanni Rotondo, in un momento molto delicato della sua vita, si presentò da Padre Pio per esporgli la sua situazione.

“Ma tu che cosa vuoi … lo sai che madre è sinonimo di martire?”. Queste furono le parole del Santo, in risposta alle angosce della donna, che temeva di non farcela a gestire una famiglia così numerosa.
La donna comprese l’importanza e l’eroismo della sua azione di madre e, quello che poteva sembrare un rimprovero, si trasformò, invece, in una consolazione, che le fece capire il dovere a cui era chiamata, ma anche la grazie di cui poteva disporre.

I suoi figli diventarono 13 e, sempre sostenuta dalla sua fede e dalla figura della Madre celeste, il suo lavoro quotidiano sembrò leggero e fattibile.
Del resto, anche lo stesso Padre Pio le aveva detto: “Figlia mia, non credere alle tue forze, perché è tutto l’aiuto di Dio che ti sostiene, altrimenti non ce la faresti per nulla a portare avanti la famiglia”.

Quella donna, inoltre, si era preoccupata di non avere, tra una faccenda e l’altra, troppo tempo per pregare, il tempo che avrebbe voluto dedicare al Signore.
Anche per questa incertezza, Padre Pio aveva una risposta esaustiva. Le disse, infatti, che la sua preghiera massima consisteva in tutte quelle azioni che rivolgeva ai figli, quando doveva insegnare loro a fare o a non fare certe cose.

Quella madre era, oltretutto, preoccupata per le ristrettezze economiche in cui la sua famiglia versava, negli anni della seconda guerra mondiale, quando si mangiava poco e si dormiva anche per terra.
Padre Pio, allora, le domandò: “Ma i tuoi bambini stanno tutti bene, sì o no?”.
La donna, dunque, comprese che i suoi figli avevano tutto ciò di cui necessitavano e che mai la divina provvidenza l’aveva abbandonata.

Antonella Sanicanti