B.V. Maria del Rosario: quante volte la sua Corona ha salvato la vita dei cristiani?

Il mese di Ottobre è interamente dedicato alla recita del Santo Rosario e sottolinea, pertanto, la figura di Maria come Beata Vergine del Rosario.

Maria Vergine del Rosario

Alla recita del Santo Rosario sono attribuite molte grazie e tante vittorie, contro i nemici della nostra fede.

La potenza del Santo Rosario contro i nemici di Cristo

Si racconta che, nel 1212, San Domenico di Guzman vide la Madonna; gli consegnò una Corona del Rosario. Il Santo aveva pregato per trovare il modo di contrastare gli eretici albigesi: quella, dunque, fu la risposta di Maria.
Sono state molte le battaglie e le controversie affrontate, nel corso della storia, con l’affidamento a Maria per mezzo del Santo Rosario. Nelle Filippine -per fare un altro esempio- i cristiani ebbero la meglio, il 31 Luglio del 1646, contro gli olandesi.

7 Ottobre: perché questa data è dedicata alla B.V. Maria del Rosario?

La data più importante di questa rassegna è, senz’altro, quella del 7 Ottobre del 1571, che segnò una delle vittorie più importanti, ottenute pregando la Corona del Rosario, invocando, dunque, i Misteri che ripercorrono la vita di Maria e di Gesù.

In quella circostanza, a Lepanto, i cristiani riuscirono a bloccare l’avanzata dei musulmani in Europa. Si parla della guerra di Cipro. Le flotte musulmane dell’Impero ottomano si trovarono di fronte a quelle cristiane della Lega Santa, che univa le forze della Repubblica di Venezia, dell’Impero spagnolo (Regno di Napoli e di Sicilia), dello Stato Pontificio, della Repubblica di Genova, dei Cavalieri di Malta, del Ducato di Savoia, del Granducato di Toscana, del Ducato di Urbino, della Repubblica di Lucca.

I cristiani si erano uniti in nome dell’unica fede e Papa Pio V (oggi Santo) aveva benedetto il loro stendardo. Raffigurava Gesù tra gli Apostoli Pietro e Paolo e portava il motto costantiniano “In hoc signo vinces”.
Lo stendardo venne posto sulla nave ammiraglia Real, insieme ad un’immagine della Vergine Maria con la scritta “S. Maria succurre miseris”. Sulla nave ammiraglia turca, invece, troneggiava uno stendardo con su scritto, per ben 28.900 volte, il nome di Allah.

Nell’affrontare le navi turche musulmane, i cristiani cominciarono a recitare il Santo Rosario ad unisono ed ebbero la meglio. Coloro che tornarono a casa, dopo quella battaglia,  chiamarono Maria con l’appellativo di Auxilium Christianorum. Prima di ritornare ai loro affetti, passarono per Loreto per rendere omaggio alla Madonna. Quelli che erano stati ai remi delle navi (prigionieri) vennero resi liberi e lasciarono li le loro catene. Esse servirono a costruire i cancelli delle cappelle.

Papa Pio X, in ringraziamento a Maria, istituì la festa della Madonna della Vittoria. Il suo successore, Papa Gregorio XIII, trasformò quella celebrazione nella festa della Beata Vergine Maria del Rosario. Lo stendardo della nave ammiraglia Real venne portato nella Chiesa di Maria Vergine a Gaeta ed è ancora li.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]