Apparizioni della Madonna. Maria non si stanca di richiamarci alla fede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:32

Sono state riconosciute le apparizioni della Madonna in Francia?

Sulle Alpi francesi, troviamo il Santuario di Notre-Dame du Laus (Nostra Signora del Lago), un luogo che ha visto le apparizioni della Madonna.

Notre-Dame du Laus
photo web source

Furono proclamate veritiere il 4 Maggio del 2008, dal Vescovo di Gap et d’Embrun, Monsignor Jean-Michel di Falco-Leandri.
Era la fine del 1600, quando la Madonna apparve ad una pastorella di nome Benedetta (Benoite) Rencurel. Lei aveva 16 anni ed era analfabeta ed orfana. Vide una signora che teneva per mano un bambino.

Precisamente, le apparizioni di Notre-Dame du Laus durarono dal 1664 al 1718. Benedetta Rencurel pregava spesso il Santo Rosario, mentre portava al pascolo le pecore di altre famiglie. Quel primo giorno (come altri a seguire), la signora rimase in silenzio, poi cominciò a parlarle. Aveva un messaggio da affidarle, perché lo propagasse al mondo intero: gli uomini avrebbero dovuto convertirsi, tornare a pregare, riconciliarsi!

Notre-Dame du Laus: come annientare il peccato

Seguire la voce della Madonna avrebbe potuto spazzato via il peccato dalle nostre esistenze. Poi, la Madonna, chiese la costruzione del Santuario. Fu lei stessa a guidare la pastorella, sulla scia di un profumo di violette, al luogo dove sarebbe dovuto essere eretto.
Quando le apparizioni di Notre-Dame du Laus si intensificarono, Benedetta Rencurel aveva già cominciato ad accogliere i primi fedeli, che si recavano in quel posto in cerca di una parola di conforto o di guarigioni.

Trovarono entrambe le cose, ma anche una giovane donna continuamente e duramente provata dal demonio.
Le apparizioni della Madonna continuarono, in quella parte della Francia, per tutta la vita della pastorella, che, intanto, aveva ricevuto sul proprio corpo anche i segni della Passione di Cristo.
Era accaduto nel 1673, dal momento in cui le era apparso Gesù inchiodato sulla croce e ricoperto di sangue.

Leggi anche – Profezie, siamo ancora in tempo? Maria dice: “Chi mi cerca, mi trova”

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]