Novena per proteggersi dall’invidia-Quinto Giorno

Mezzi di liberazione

 

Parola di Dio

“Salvami, Signore, dal malvagio, proteggimi dall’uomo violento, da quelli che tramano sventure nel cuore e ogni giorno scatenano guerre…Signore, mio Dio, forza della mia salvezza , proteggi il mio capo nel giorno della lotta. Signore non soddisfare i desideri degli empi, non favorire le loro trame”

(Salmo 140, 2-3.8-9, contro i cattivi)

Meditazione

Se qualcuno ha grande fiducia in Dio, farà una semplice preghiera e il suo cuore resterà in pace. Ma a volte, la nostra fiducia è debole. Per questo abbiamo bisogno di utilizzare diverse forme di preghiera, per sentirci sicuri e protetti dal potere di Dio. Le preghiere ci motivano a crescere nella fiducia del Signore. Una maniera di pregare, per sentirci protetti dalle persone invidiose, è coprirci con il prezioso sangue di Gesù Cristo. Se questo sangue ha il potere di liberare tutta l’umanità dal potere del peccato, allora ha anche il potere di proteggerci da qualunque male. Quando  abbiamo paura degli invidiosi, immaginiamoci ai piedi del Signore Crocifisso. E lì  lasciamo che il sangue che sgorga dal suo cuore ci copra completamente e ci protegga da qualunque male che ci possa venire dagli invidiosi. Possiamo sempre pensare alla immensa gloria di Gesù Risorto, al potere di Dio che lo risuscita, e chiedergli che ci copra con quella stessa gloria e mantenga lontano da noi gli invidiosi e i loro progetti malvagi. Altro buon rimedio è prendere le Scritture e pregare con i Salmi, parola di Dio per noi. Questo ha un effetto speciale, poiché la parola di Dio è “più tagliente di una spada a doppio taglio” (Eb 4,12). Un mezzo molto speciale per fortificarci e difenderci dagli invidiosi è la comunione. Al riceverla possiamo chiedere a Gesù che ci difenda dal male della invidia. E anche se non possiamo riceverla, il solo desiderio dell’Eucaristia produce un grande effetto. Diceva San Tommaso d’Aquino che “tale è l’efficacia del suo potere che, appena la desideriamo,  già riceviamo la grazia che ci vivifica spiritualmente” (ST,III,79,I,ad I). Inoltre disse, una buona confessione dei nostri peccati, con un sincero pentimento, ci riempie del potere di Dio. Finalmente, possiamo approfittare dei sacramenti che hanno la forza della preghiera della Chiesa, come pregare aspergendo la nostra casa o il nostro corpo con l’acqua santa, o utilizzando una immagine di Gesù Crocifisso. Ci sono molti rimedi nella nostra fede che ci fanno sentire che, con l’aiuto del Signore, gli invidiosi nulla potranno contro di noi.

3 Preghiera
Proteggimi, Signore, dalle manovre degli invidiosi, coprimi con il tuo preziosissimo sangue salvatore, avvicinati con la gloria della tua risurrezione, abbi cura di me per l’intercessione di Maria, e di tutti i tuoi angeli e santi.

Fa un cerchio divino intorno a me affinché il rancore degli invidiosi non penetri nella mia vita. Amen.