Romani 8,3-4

3 Infatti, ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio in carne simile a carne di peccato e, a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, 4 affinché il comandamento della legge fosse adempiuto in noi, che camminiamo non secondo la carne, ma secondo lo Spirito.

La venuta del Figlio di Dio ha segnato la condanna del peccato perchè in noi si compia l’opera di Dio: essere santi come Lui è santo . Ciò non poteva accadere se non mediante la Santa umanità di Gesù in Lui infatti si compie ogni giustizia a nostro favore ! Noi che  camminiamo nello Spirito perseveriamo nella fede in Gesù per vivere come Lui a Gloria del Padre.

Buona giornata. Vi benedico don Gaetano