La Madonna ci mette in guardia; il demonio vuole distruggere voi e il pianeta, ecco come fermare i suoi piani

La Vergine Maria in tanti suoi messaggi ci mette in guardia dalle astuzie del Maligno, invitandoci alla preghiera e alla penitenza. Una caratteristica particolare di questo nostro tempo è data dall’abbondanza di Apparizioni mariane in tutte le parti della terra. La mamma Celeste proprio nel bisogno si rende presente come madre dell’umanità, affidiamoci a lei e alla sua protezione.

La Madonna aveva confidato a Sr. Lucia, la veggente di Fatima ancora in vita, che – esauriti tutti gli altri mezzi per richiamare gli uomini all’osservanza dei comandamenti – Dio invia nel mondo la sua Vergine Madre, come ultimo tentativo. Tra le varie Apparizioni importanti degli anni nostri ci sono quelle di Medjugorje. La rivista “Madre di Dio” l’aveva intuito subito e ne ha, a suo tempo, largamente parlato. Basti ricordare che il primo articolo uscì nel Dicembre 1981, l’anno di inizio di tali Apparizioni. Ebbene, a Medjugorje la Madonna ha parlato molto spesso del Demonio, per mettere in guardia i fedeli dalla sua azione.

Che cosa ci ha detto la Vergine? Eccone alcuni esempi.

“Satana è molto forte e con tutte le sue energie vuole distruggere i miei piani, che ho incominciato a realizzare con voi” [14.1.1985]. Ma aggiunge poi: “Con il Rosario potete vincere tutti gli ostacoli che Satana in questo momento vuole procurare alla Chiesa Cattolica” [25.8.1985].

“Satana è forte e desidera distruggere non solo la vita umana, ma anche la natura e il pianeta in cui vivete” [25.11.1991]. “Satana è forte e desidera distruggere i piani della pace e della gioia, e farvi pensare che mio Figlio non sia forte nelle sue decisioni. Perciò vi invito a pregare e a digiunare ancora più fortemente” [25.8.1991].

“Satana si prende gioco di voi e delle vostre anime, e io non posso aiutarvi perché siete lontani dal mio Cuore” [25.3.1992].

“Non permettete che Satana si impadronisca dei vostri cuori, sì da diventare la sua immagine, e non la mia” [30.1.1986].

Notiamo da ciò come la Vergine si immedesimi nella figura di Gesù: quando si è immagini di Satana, non lo si è più di Cristo.

I rimedi contro il Male

Dopo averci così messi in guardia, la Santa Vergine ci indica il rimedio: “Solo con la preghiera potete vincere ogni influenza di Satana” [7.8.1986].

La Vergine Maria ci mette anche in guardia dagli assalti del Demonio, sociali e personali: “Satana vuole la guerra. Satana vuole distruggere tutto ciò che è buono” [25.3.193]. E ci assicura le sue premure materne: “Io sono vostra madre; desidero proteggervi da tutto ciò che Satana vi offre e attraverso cui vuole distruggervi” [25.3.1990].

Che cosa offre Satana lo sappiamo: il piacere, la ricchezza, il successo. E tanti si inginocchiano davanti a lui per ottenere questi beni che passano. Perciò si danno alle varie forme di occultismo: ricorso a maghi e cartomanti, sedute spiritiche, sette sataniche… Soprattutto, si danno la peccato.

Oggi c’è la mania di ricorrere ai culti orientali, che spesso si presentano come forme innocue di distensione fisica e mentale, se non addirittura come cure alternative alle comuni medicine; mentre poi arrivano ad abbracciare dottrine contrarie al Vangelo, tutte fondate sulla reincarnazione.

La Madonna ci mette in guardia da tutto ciò, ci difende, ci invita a lottare e ci suggerisce i mezzi per vincere: la preghiera, il digiuno, la conversione. I messaggi di Medjugorie, ad esempio, sono tutti riassunti in un motto insistente: “Pregate, pregate, pregate”.

Quanto tempo durerà la lotta contro Satana? Ce lo dice con molta chiarezza il Concilio Vaticano II: ” La storia umana è tutta intera pervasa da una lotta tremenda contro le potenze delle tenebre, lotta incominciata fin dalle origini del mondo e che durerà – come dice il Signore – fino all’ultimo giorno” (Gaudiun et Spes, 37).

Siamo avvertiti. Spetta a noi deciderci per il Signore.