Apparizioni della Madonna a “Kibeho in Ruanda”

alphonsine-mumureke-05

Video delle apparizioni di Kibeho  secondo la Chiesa cattolica apparizioni soprannaturali. Sono le prime apparizioni Mariane verificatesi nel continente africano. Rappresentano anche le più recenti apparizioni della Madonna ufficialmente riconosciute dal vescovo della diocesi di competenza, e rese pubbliche dalla Santa Sede. le apparizioni sono iniziate il 28 novembre 1981 e si sono concluse 28 novembre 1989.

La notizia delle apparizioni si diffuse in tutto il continente africano, attirando a Kibeho un numero crescente di fedeli. Il 19 agosto 1982 ci sarebbe stata un’apparizione di ben otto ore durante la quale la Madonna avrebbe mostrato ai veggenti le immagini dei massacri che sarebbero poi avvenuti realmente nel 1994. Maria sarebbe apparsa per invitare non solo il popolo ruandese ma l’umanità intera alla conversione, alla preghiera e al digiuno, oltre all’amore verso Dio e il prossimo, unico modo per conseguire l’unità e la pace.

Il 31 maggio 2003, in occasione della consacrazione del “Santuario di Nostra Signora dei Dolori” edificato a Kibeho, alle 10 del mattino, durante la processione verso il nuovo Santuario da consacrare, molti hanno testimoniato di aver visto, vicino al sole un altro astro più piccolo, con le dimensioni della luna lucentissimo, che danzava, girando intorno al sole, tra uno sfavillio di mille colori. Il fenomeno sarebbe durato otto minuti e sarebbe stato anche fotografato e filmato ; questo fu interpretato come un “segno” del cielo, al pari di quanto accadde a Fatima il 13 ottobre 1917.